Rosetta Malaspina

Rosetta Malaspina

“ROSETTA MALASPINA ovvero da un punto dell’eternità”

Di e con Margherita Di Marco e Vincenzo Mercurio

Testi di Margherita Di Marco, Pier Paolo Pasolini, Marietta Vozzo,

Regia Vincenzo Mercurio

Produzione Compagnia dei Merli Bianchi & Teatro Proskenion

Lo spettacolo – realizzato in collaborazione con Teatro Proskenion e l’Osservatorio sulla ‘ndrangheta di Reggio Calabria– è ispirato alla storia vera di Marietta Vozzo, una donna e poetessa calabrese che prova a resistere e reagire alla cultura mafiosa dominante nella Calabria degli anni ’50, ma da tutti viene considerata pazza.

Rosetta Malaspina costruisce e racconta, attraverso iil linguaggio della poesia, la sua personalissima ‘visione della realtà che per tutti diventa però follia. L’unico modo che ha per sopravvivere è di costruirsi un altro mondo, piccolo quanto una stanza.

Con la poesia gioca come su un’altalena che la fa volare e divertire per poi ritornare nel tempo in cui vive, con la rabbia di chi urla al vento i pensieri di una profonda solitudine.

Le parole di Rosetta sono forti, estreme e commoventi; col suo essere in bilico tra poesia e pura realtà diventa motivo di confronto e riflessione su quanti diritti e opportunità ci siano ancora da affermare, oggi come ieri.

A portare in scena il personaggio di Rosetta, l’attrice Margherita Di Marcoche ha realmente conosciuto la donna ormai anziana nel piccolo paese di Caulonia, raccogliendone la commovente testimonianza. Con l’attrice, sul palco anche l’artista e musicista napoletano Vincenzo Mercurio che ha curato anche la regia.

Lo spettacolo è accompagnato dal libretto ‘Rosetta Malaspina ovvero da un punto dell’eternità– storia di uno spettacolo”, scritto per raccontare la genesi e la storia dello spettacolo, con le illustrazioni di Natalino Clemente.

Project Details